SCOPO DEL CORSO DI VALUTAZIONE E GESTIONE DEGLI ASPETTI EXTRASTOMATOGNATICI IN ODONTOIATRIA (1)

L’apparato stomatognatico è inserito in una logica talmente multifattoriale da aver reso per lungo tempo complicata una reale visione integrata e di interpretazione dei disturbi ad esso connessi. Ancor oggi  molti professionisti eseguono cure odontoiatriche come se la bocca fosse un contesto a se stante; ma superare concettualmente questa visione non dà automaticamente gli strumenti di analisi e comprensione. Per la necessità diagnostica di una visione d’insieme questo corso pratico mostrerà l’utilizzo di un metodo univoco di valutazione che non sia così iperspecialistico da prevedere una curva di apprendimento lunghissima e che permetta lo scambio di informazione tra competenze diverse.

Il tono muscolare è il denominatore comune clinicamente valutabile che si modifica per tutte le attività del corpo, e quindi rispecchia anche le complessissime relazioni dell’apparato stomatognatico. La caratteristica principale utilizzabile come metodo diagnostico è la sua istantanea modifica, se se ne conoscono le leggi e si applica una logica successione di valutazioni per dirimerne il significato.

La valutazione che propongo è frutto dello studio di tutti i principali approcci diagnostici alle dinamiche del corpo da cui, con il Dott. Stefano Frediani, per oltre un ventennio di attività abbiamo estrapolato una metodica riproducibile in studio, utilizzabile con un tempo di apperndimento ragionevole.

L’approfondimento su  singoli apparati (occhio, piede, fasce, bocca, ecc) non può che avverire in un momento successivo all’apprendimento di una visita generale ed esula dalla filosofia di quanto esposto.

Dalla valutazione clinica possiamo trarre informazioni:

  • sullo stato generale del Paziente, ovvero a che livello di attivazione sono i suoi sistemi compensatori e se sono fisiologici o disfunzionali; ciò permetterà di interpretare sintomatologie complesse in relazione alle terapie (anche ortodontiche e implantologiche). Questa valutazione è utile a chiunque si interessi del corpo sia per curarlo che per programmare un  miglioramento prestazionale.
  • La progettazione di un piano occlusale in sintonia con le caratteristiche funzionali del soggetto.
  • Valutare se gli aspetti che andiamo via via ad esaminare siano primari o adattativi allo squilibrio di un altro sistema; ciò favorirà una diagnosi eziologica, una maggior predicibilità delle nostre cure, delle eventuali recidive e di effetti collaterali.
  • La verifica immediata se il nostro intervento ha le caratteristiche per poter migliorare ciò che è di nostra pertinenza ed anche lo stato generale del Paziente o almeno sia indifferente ad esso. Ciò permette una più precisa  progettazione in armonia con la logica individale di quell’organismo.
  • Avere un linguaggio comune utilizzabile con altre figure terapeutiche (Osteopati, Pediatri, Fisiatri, Preparatori atletici, ecc.)  e la possibilità di dirimere se altri interventi siano sinergici o meno alla nostra scelta terapeutica.

Il corso ha finalità cliniche pratiche e si prefigge l’obbiettivo, alla fine delle quattro giornate, di poter compiere una valutazione globale del Paziente (quindi di interesse per tutte le discipline del corpo) e nello specifico valutare l’occlusione in rapporto agli altri fattori coinvolti. I partecipanti saranno seguiti per la corretta esecuzione dei test clinici. Sarà disponibile una scheda di visita che aiuti passo dopo passo l’analisi.

Per visualizzare il programma del corso clicca qui

Dott. Luca Sangiovanni

Dott. Luca Sangiovanni

Il dott. Luca Sangiovanni è un Medico Chirurgo e Odontoiatra. Si occupa di Medicina Manuale e Posturale, Gnatologia, Osteopatia presso lo Studio Medico Posturalmente, a Milano, in Viale Lucania 3. Insieme alla dott.ssa Mariangela Villa ha messo a punto un intervento integrato fra Posturologia e Psicoterapia, con un attento sguardo all'insieme del paziente.
Dott. Luca Sangiovanni
Gli articoli di Posturalmente sono una opera dei dottori Luca Sangiovanni e Mariangela Villa e sono distribuiti con una licenza Creative Commons CC BY-NC-ND 3.0. Gli articoli sono da intendersi come puramente informativi e con il seguente disclaimer.
Tutti i diritti sono riservati agli autori.
1) I Testi sono liberamente ripubblicabili se immodificati nella loro interezza, a scopo non commerciale, se viene incluso questo box di copyright e previa richiesta agli autori da questa pagina.
2) Immagini non ripubblicabili. Ulteriori permessi possono essere richiesti agli autori da qui.