Un secondo spunto sull’era digitale.

Dagli anni ‘90 in poi i cartoni animati e i serial TV hanno subìto un’evoluzione nella rappresentazione dell’aggressività: le Tartarughe Ninja e i Power Rangers, tutti maschi, sono stati sostituiti, tra le tante, da Xena, la principessa guerriera, e dalla simpatica Buffy, di giorno studentessa modello e di notte ammazzavampiri. In più, i videogiochi violenti.

Ebbene, si calcola che dal 1990 al 1999 il tasso di aggressioni aggravate da parte di giovani maschi è calato del 5%, quello delle femmine aumentato del 57%; il possesso illegale di armi da parte dei maschi è calato del 7%, quello delle femmine è aumentato del 44%. Ancora, secondo lo Stanford Study del 2001, tenendo spenti TV e videogames si registra un calo del 50% dell’aggressività verbale e del 40% di quella fisica. Ci sono risonanze magnetiche che mettono a confronto l’attività cerebrale di ragazzini abituati a giocare in maniera moderata o massiccia ai videogames: si nota che la corteccia orbitofrontale è molto più attiva nei soggetti a mediobassa compromissione con i giochi, e la corteccia orbitofrontale ha, tra le altre cose, il compito di regolare la nostra reattività. La cosa ancora più interessante è che, una volta messi di fronte a compiti di problem solving, tutta la corteccia dei secondi è praticamente silente; pensiamo alle stragi che questi ragazzi fanno nelle scuole: con la corteccia silente, loro non vedono esseri umani, vedono bersagli.

dott.ssa Mariangela Villa
La dott.ssa Mariangela Villa è una Psicologa, Psicoterapeuta e Terapeuta. Si occupa di Psicoterapia Psicoanalitica, Psicodramma ed EMDR presso lo Studio Medico Posturalmente, a Milano, in Viale Lucania 3. Insieme al dott. Luca Sangiovanni ha messo a punto un intervento integrato fra Posturologia e Psicoterapia, con un attento sguardo di insieme del paziente.
dott.ssa Mariangela Villa
Gli articoli di Posturalmente sono una opera dei dottori Luca Sangiovanni e Mariangela Villa e sono distribuiti con una licenza Creative Commons CC BY-NC-ND 3.0. Gli articoli sono da intendersi come puramente informativi e con il seguente disclaimer.
Tutti i diritti sono riservati agli autori.
1) I Testi sono liberamente ripubblicabili se immodificati nella loro interezza, a scopo non commerciale, se viene incluso questo box di copyright e previa richiesta agli autori da questa pagina.
2) Immagini non ripubblicabili. Ulteriori permessi possono essere richiesti agli autori da qui.