Il bimbo sull’elefante. Una semplice tecnica per diminuire la tensione di collo e bocca

Spesso assegno ai miei Pazienti compiti a casa in modo che possano continuare le cure che in studio vengono eseguite. Una di queste tecniche, che prescrivo è per l’ARTICOLAZIONE TEMPORO MANDIBOLARE (ATM) ed è stata messa a punto da Mariano Rocabado, un brillantissimo fisioterapista ( docente universitario in Cile); anche se può apparire banale  è basata su una rigorosa lettura anatomo funzionale dei muscoli del collo e della mandibola ed ha lo scopo di rilassare l’insieme bocca-collo. La tensione di questo settore è causata da molteplici fattori che vanno da una non funzionale chiusura della bocca per come sono messi i denti, alla forma delle ATM, a tensioni muscolari di varia natura che trovano una via di sfogo nell’insieme bocca-collo.

Questa tecnica, che ora vi illustrerò, contribuisce a diminuire in modo significativo la tensione muscolare di un intero settore strategico, qualunque ne sia la causa, e permette una miglior efficacia dei dispositivi (non solo intraorali) che preparo per i miei Pazienti.
La tecnica richiede 3 minuti e 15 secondi per l’esecuzione e può essere praticata ovunque possiate mettervi un dito in bocca …
Lo scopo è raggiungere e rilassare un muscoletto che si chiama PTERIGOIDEO ESTERNO e che funziona come un bimbo seduto su un elefante, cioè con una piccola azione si determina un risultato ben più amplificato, in questo caso su muscoli potenti ma dalla funzione più grossolana (l’elefante appunto) che sollevano la mandibola in chiusura. L’ azione è amplificata fino al muscolo trapezio che spesso è così dolente quando siamo stressati.
Come si fa:
si usa il polpastrello del dito mignolo; quello destro per il lato sinistro della bocca e viceversa;

si infila il mignolo tra labbro e denti il più in alto possibile e si fa scivolare indietro fino a raggiungere e superare la rotondità dello zigomo, a questo punto con cautela si gira verso l’interno e l’alto: non ci si può sbagliare perchè il punto che si deve raggiungere  spesso è dolorosissimo ! (fate una cauta pressione lì intorno e sentirete che un solo punto è così sensibile);

a questo punto state lì con una pressione costante e sopportabile per 90 secondi (è il tempo necessario affinchè avvenga un primo rilassamento)
sfilate delicatamente il dito e rifate l’operazione sul lato opposto.
Sono passati 3 minuti, mancano 15 secondi alla fine della tecnica.
Ora portate la lingua (ma solo la punta) sul palato dieto agli incisivi centrali e, senza abbandonare questo contatto, aprite e chiudete LENTAMENTE  4-5 volte la bocca  aiutandovi  tenendo la punta del mento tra le dita aprendo e chiudendo passivamente.

Ora il bimbo sull’elefante da ordini più razionali e, ripetendo l’operazione due volte al giorno per almeno una settimana, potreste sperimentare una minor tensione a tutto il distretto bocca-collo-lingua.

Dott. Luca Sangiovanni

Dott. Luca Sangiovanni

Il dott. Luca Sangiovanni è un Medico Chirurgo e Odontoiatra. Si occupa di Medicina Manuale e Posturale, Gnatologia, Osteopatia presso lo Studio Medico Posturalmente, a Milano, in Viale Lucania 3. Insieme alla dott.ssa Mariangela Villa ha messo a punto un intervento integrato fra Posturologia e Psicoterapia, con un attento sguardo all'insieme del paziente.
Dott. Luca Sangiovanni
Gli articoli di Posturalmente sono una opera dei dottori Luca Sangiovanni e Mariangela Villa e sono distribuiti con una licenza Creative Commons CC BY-NC-ND 3.0. Gli articoli sono da intendersi come puramente informativi e con il seguente disclaimer.
Tutti i diritti sono riservati agli autori.
1) I Testi sono liberamente ripubblicabili se immodificati nella loro interezza, a scopo non commerciale, se viene incluso questo box di copyright e previa richiesta agli autori da questa pagina.
2) Immagini non ripubblicabili. Ulteriori permessi possono essere richiesti agli autori da qui.