EMDR e terapie “energetiche” (le Power Therapies)

Nel corso degli ultimi decenni sono state messe a punto moltissime tecniche terapeutiche aventi l’obiettivo di contrastare gli episodi traumatici nella loro connessione con il corpo, molte delle quali utilizzano stimolazioni visive, uditive, tattili o vestibolari con o senza l’evocazione del trauma originario. Alcune fanno ricorso alla Kinesiologia, altre lavorano sui meridiani ed i punti di agopressione.

Per nominarne alcune:

  • Terapia di deprogrammazione neuroemozionale (DMOKA) di Chavance e Placet
  • Thought Field Therapy (TFT) di Callahan, o Emotional Freedom Tecniques (EFT) nella sua forma abbreviata, basata sull’idea che gli eventi traumatici perturbino l’intero sistema energetico corporeo, il cui sbilanciamento viene misurato attraverso i test muscolari kinesiologici, e ristabilito attraverso stimolazioni dirette nei punti di agopuntura mentre il paziente ricorda l’evento traumatico.
  • Somatic Experiencing (SE) di Levine che esplora e sollecita le sensazioni e le emozioni rimaste sospese durante l’episodio traumatico attraverso un protocollo preciso e definito.
  • Visual-Kinesthetic Disassociation (VKD) che ha come obiettivo quello di disassociare la memoria del trauma dalle emozioni negative, rinforzando contemporaneamente l’immagine di sé.

 

Power therapies, così sono state definite queste tecniche, a seguito di un meeting organizzato nel 1995 da Charles Figley alla Florida State University, il cui scopo era quello di raggruppare fondatori e adepti di una serie consistente di terapie tanto controverse quanto ampiamente utilizzate, di sperimentarle in pubblico e confrontarle tra loro.

All’interno di queste è stata annoverata anche l’EMDR, benché questa tecnica non utilizzi minimamente riferimenti energetici e sia l’unica tra le varie menzionate ad essere stata sottoposta ad un attento esame attraverso trials controllati che ne hanno più volte dimostrato l’efficacia. Inoltre, il suo apprendimento avviene a seguito di un training formativo rivolto esclusivamente a psicoterapeuti già abilitati, mentre le altre tecniche possono essere praticate da chi non ha alcuna formazione medica o psicologica.

dott.ssa Mariangela Villa
La dott.ssa Mariangela Villa è una Psicologa, Psicoterapeuta e Terapeuta. Si occupa di Psicoterapia Psicoanalitica, Psicodramma ed EMDR presso lo Studio Medico Posturalmente, a Milano, in Viale Lucania 3. Insieme al dott. Luca Sangiovanni ha messo a punto un intervento integrato fra Posturologia e Psicoterapia, con un attento sguardo di insieme del paziente.
dott.ssa Mariangela Villa
Gli articoli di Posturalmente sono una opera dei dottori Luca Sangiovanni e Mariangela Villa e sono distribuiti con una licenza Creative Commons CC BY-NC-ND 3.0. Gli articoli sono da intendersi come puramente informativi e con il seguente disclaimer.
Tutti i diritti sono riservati agli autori.
1) I Testi sono liberamente ripubblicabili se immodificati nella loro interezza, a scopo non commerciale, se viene incluso questo box di copyright e previa richiesta agli autori da questa pagina.
2) Immagini non ripubblicabili. Ulteriori permessi possono essere richiesti agli autori da qui.